Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Boko Haram, nuovo video delle studentesse rapite a Chibok

© AP Photo / FileStudentesse rapite da Boko Haram
Studentesse rapite da Boko Haram - Sputnik Italia
Seguici su
L'emittente americana Cnn diffonde le immagini di un video che ritrae alcune delle oltre 200 studentesse rapite dai fondamentalisti africani quasi 2 anni fa.

Militari nigeriani con una bandiera di Boko Haram - Sputnik Italia
Nigeria, arrestato capo dissidenti di Boko Haram
Un video in cui sono riprese alcune delle oltre 220 studentesse rapite due anni fa a Chibok è stato inviato da Boko Haram al team di negoziatori governativo, con cui starebbe trattando per il loro rilascio, per provare che siano ancora in vita. A diffondere le immagini del filmato, della durata complessiva di un minuto, è stata ieri l'emittente americana Cnn.

Nel primo breve video appaiono una quindicina di giovani studentesse che pronunciano il loro nome ed in risposta alle domande di una voce fuori campo affermano di provenire dall'istituto scolastico di Chibok, la città del nord est della Nigeria dove lo scorso 14 aprile 276 studentesse furono rapite dai miliziani di Boko Haram. Tra loro, 57 sono riuscite a fuggire nelle ore subito successive al sequestro, mentre delle altre 219 non si avevano notizie certe da quasi due anni.

"E' il 25 dicembre 2015, parlo a nome di tutte le ragazze di Chibok, stiamo bene".

Questo le parole pronunciate alla fine del messaggio da Naomi Zakaria, ultima delle ragazze a parlare nel video. Si ha così per la prima volta una conferma ufficiale che le studentesse rapite sono ancora in vita. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала