Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Disastro del Su-24. La Turchia non collabora: indagini non di nostra competenza

© Sputnik . Ramil SitdikovBombardiere russo Su-24 in Siria
Bombardiere russo Su-24 in Siria - Sputnik Italia
Seguici su
La polizia turca si è rifiutata di indagare sull'uccisione del pilota Oleg Peshkov. Inoltre, gli investigatori sono d'accordo sul fatto che il crimine, per il quale la Russia accusa il militante Alparslan Celik, è stato commesso sul territorio siriano.

Il vice ministro degli Esteri russo, Alexei Meshkov, ha commentato il rifiuto della polizia turca di indagare sull'omicidio del pilota del bombardiere Su-24, poiché il reato è avvenuto sul territorio della Siria.

"Questo è un argomento più che strano", ha detto ai giornalisti il diplomatico russo.

Il vice ministro degli Esteri ha espresso la speranza che Alparslan Celik subisca una severa punizione. Meshkov ha ricordato il video in cui un militante turco rivendica la morte del pilota russo.

L'avvocato di Celik, Murat Ustyundag, ha già completamente escluso la possibilità di estradizione del suo cliente in Russia. Secondo l'avvocato, la legislazione turca vieta espressamente tali procedure. Tuttavia, ha aggiunto Ustyundag, la Russia potrebbe diventare parte del processo in Turchia. Se il tribunale lo reputerà accettabile, la Russia potrà presentare tutti i documenti che ritiene necessari, ha detto Murat Ustyundag.

L'addetto stampa del presidente della Russia, Dmitry Peskov, ha detto che il Cremlino segue con attenzione il lavoro degli inquirenti turchi, ma la richiesta di estradizione del militante in Russia è ancora aperta.

Celik è stato arrestato a Izmir, nella Turchia occidentale, con l'accusa di possesso illegale di arma da fuoco, che le è stata trovata addosso durante l'operazione della polizia. Nel corso delle indagini, il killer non ha mai ammesso la sua colpa.

Le relazioni tra la Russia e la Turchia sono entrate in crisi dopo il 24 novembre 2015, quando un caccia turco F-16 ha abbattuto un bombardiere russo Su-24 in Siria. Il presidente Vladimir Putin ha definito l'evento "una pugnalata alle spalle" dai complici dei terroristi e ha firmato un decreto sulle misure di sicurezza nazionale e misure economiche speciali contro la Turchia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала