Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia riduce il prezzo del gas all'Armenia a 150 $ per mille metri cubi

© Sputnik . Ilya Pitaliov / Vai alla galleria fotograficaGazprom
Gazprom - Sputnik Italia
Seguici su
Finora il prezzo del gas era di 165 dollari per mille metri cubi. Pertanto la riduzione del costo del gas per l'Armenia è pari al 9%.

La Russia ha ridotto il prezzo del gas naturale che fornisce in Armenia fino a 150 dollari per mille metri cubi, ha riferito il primo ministro armeno Hovik Abrahamyan dopo un incontro con il premier russo Dmitry Medvedev.

"Prima il costo del gas era di 165 $, ora si è ridotto a 150 $. I negoziati continuano. Si sta discutendo se la riduzione del costo si sentirà fino al consumatore finale", — ha detto Abrahamyan. La riduzione del prezzo del gas che la Russia offre all'Armenia è pari al 9%.

A gennaio le autorità armene si erano rivolte alla Federazione Russa con la richiesta di ridurre il prezzo del gas. In precedenza, in base al protocollo russo-armeno sottoscritto il 7 settembre 2015, il prezzo base del gas fornito al Paese caucasico era sceso da 189 dollari a 165 dollari per mille metri cubi. Tuttavia la riduzione non si era sentita tra i consumatori finali: la popolazione continua a pagare la compagnia "Gazprom Armenia" più di 320 dollari per mille metri cubi di gas, mentre le imprese pagano 272 dollari.

Il monopolio per la fornitura e la distribuzione di gas proveniente dalla Russia in Armenia attraverso la Georgia è detenuto dalla compagnia "Gazprom Armenia" (posseduta al 100% da "Gazprom"). Nel dicembre 2013, "Gazprom" e "Gazprom Armenia" avevano firmato un contratto a decorrere dal 2014 fino al 2018, in base al quale la holding russa deve annualmente fornire in Armenia 2,5 miliardi di metri cubi di gas.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала