Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Turchia non credono all'estradizione dell'assassino del pilota russo abbattuto in Siria

Seguici su
Sembra al momento molto difficile l'estradizione in Russia del combattente turco anti-Assad Alparslan Celik, che ha rivendicato l'uccisione di Oleg Peshkov, pilota dell'aereo russo abbattuto in Siria, ha riferito a RIA Novosti una fonte nella giustizia turca.

"Se la Russia richiederà la consegna di Celik, la Turchia lo negherà… Inoltre nel dicembre dello scorso anno la Russia si è ritirata dall'accordo con la Turchia sulla mutua assistenza giudiziaria nel diritto commerciale, civile e penale, tuttavia il documento non vincolava la Russia e la Turchia all'estradizione di propri cittadini", — ha detto la fonte.

Al momento il guerrigliero turco non è stato incriminato per l'uccisione del pilota russo.

Il tribunale di Smirne, città della Turchia occidentale, ha arrestato Celik con l'accusa di detenzione e possesso illegale di armi. L'uomo è stato arrestato con i suoi amici in un ristorante lo scorso 31 marzo. Al gruppo sono state sequestrate 6 pistole, 1 kalashnikov e una grande quantità di munizioni.

L'avvocato di Celik ha dichiarato che il suo cliente è stato arrestato per "patriottismo".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала