Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump: Non sosterrò altri candidati repubblicani

© AP Photo / Greg AllenDonald Trump attends the Hank's Yanks 1st Annual Golf Classic at Trump Golf Links on Monday, July 6, 2015, in New York
Donald Trump attends the Hank's Yanks 1st Annual Golf Classic at Trump Golf Links on Monday, July 6, 2015, in New York - Sputnik Italia
Seguici su
Il frontrunner in casa repubblicana nel corso di un dibattito andato in onda su Cnn: se non sarò io, non sosterrò altri candidati del Gop alle presidenziali.

Mentre si avvicina il rush finale per le primarie Usa, con soli 17 Stati che devono ancora assegnare i delegati per la convention di luglio, prosegue lo scontro tra Donald Trump e l'ala conservatrice del partito repubblicano Usa. Partecipando ad un dibattito sull'emittente americana Cnn, l'attuale frontrunner del Grand Old Party ha affermato che non sosterrà alcun candidato repubblicano per le elezioni presidenziali se a vincere la nomination non sarà lui.

Nei sondaggi al momento Trump, con il 48% del favore degli elettori repubblicani, è davanti di 21 punti percentuali rispetto a Ted Cruz, il suo principale sfidante, fermo al 27% dei consensi. Staccato il terzo candidato repubblicano, John Kasich, che raccoglie solo il 17% dei voti.

Diverso l'esito degli ultimi sondaggi su base nazionale, dove la popolarità di Trump ha segnato recentemente il passo. Secondo un sondaggio pubblicato dall'edizione americana di Huffington Post, sono adesso 2 su 3 gli elettori americani che non vorrebbero Trump come presidente, con una perdita di consensi di 6 punti rispetto al 37% di appoggio registrato nell'ultima rilevazione dello scorso gennaio. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала