Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Mosca arrestata una ventina di reclutatori del Daesh

© Sputnik . Federal Security Service of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaSimpatizzante del Daesh arrestato dall'FSB (foto d'archivio)
Simpatizzante del Daesh arrestato dall'FSB (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
Agli arrestati sono stati sequestrati documenti d'identità rilasciati a cittadini vari Paesi, tra cui la Turchia. I predicatori e reclutatori contraffacevano documenti grazie ai quali i membri del gruppo terroristico riuscivano ad entrare in Russia o a lasciare il Paese.

Un gruppo di circa 20 sostenitori del movimento terroristico internazionale del Daesh, vietato in Russia, è stato arrestato oggi a Mosca, ha riferito a RIA Novosti una fonte nelle forze dell'ordine.

"Nel corso di un'operazione congiunta tra la polizia e l'FSB è stata arrestata una ventina di persone sospettate di avere legami con il Daesh. Secondo le prime ricostruzioni, si trovavano a Mosca per cercare e reclutare nuovi membri", — ha detto la fonte.

Secondo lui, l'operazione è stata effettuata in vari indirizzi, tra cui un condominio. Agli arrestati sono state sequestrate varie apparecchiature elettroniche ed un gran numero di documenti d'identità contraffatti. La maggior parte degli arrestati è di nazionalità uzbeka, ma sono stati sequestrati documenti rilasciati a cittadini di vari Paesi, tra cui la Turchia.

"Durante l'operazione sono state arrestate 18 persone, sono state sequestrate patenti di guida turche. Secondo i dati operativi, i documenti falsi prodotti da questo gruppo venivano utilizzati per far viaggiare i militanti dello "Stato Islamico", in particolare per far entrare e uscire dalla Russia persone senza destare sospetti," — ha detto la fonte.

La conferma ufficiale di queste informazioni non è stata ottenuta da RIA Novosti.

I terroristi del Daesh sono una delle principali minacce alla sicurezza internazionale. Le forze di questo movimento islamico-radicale sono concentrate in Siria e in Iraq, ma ora il gruppo sta cercando di diffondere la sua influenza in Nord Africa. Secondo i servizi segreti, nelle attività delle organizzazioni terroristiche internazionali jihadiste in Medio Oriente sono coinvolti circa 3mila cittadini russi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала