Assad: Francia e Gran Bretagna ci vogliono sconfitti per poi imporci la loro "pace"

© AP Photo / Vadim GhirdaCon la visita a sorpresa di Bashar el Assad a Mosca l’iniziativa militare della Russia si converte e si duplica in iniziativa diplomatica.
Con la visita a sorpresa di Bashar el Assad a Mosca l’iniziativa militare della Russia si converte e si duplica in iniziativa diplomatica. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
In un'intervista esclusiva concessa al direttore di MIA Rossiya Segodnya Dimitry Kiselev, Bashar Assad commenta così la situazione politica nel suo paese:

"Le nostre vittorie mettono pressione a quelle forze ed a quei paesi che ostacolano la risoluzione politica del conflitto. Si tratta in primo luogo di Arabia Saudita,Turchia, Francia e Gran Bretagna, che puntano tutto sulla nostra sconfitta nel campo di battaglia, per poi imporre le loro condizioni ai tavoli del negoziato. Perciò i nostri successi militari (la liberazione di Palmira) accelerano i negoziati, anzichè ostacolarli." — ha detto Assad.

L'intervista completa a Bashar Assad verrà pubblicata nei prossimi giorni: Leggi l'anteprima



Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала