Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Giappone al via la riforma della Difesa

© AFP 2021 / TOSHIFUMI KITAMURAEsercitazioni in Giappone
Esercitazioni in Giappone - Sputnik Italia
Seguici su
Entra in vigore la nuova legislazione che permette a Tokyo di schierare militari all'estero in caso di aggressione contro uno Stato alleato.

Shinzo Abe - Sputnik Italia
Giappone sospende i lavori di costruzione della nuova base americana di Okinawa
E' entrata ufficialmente in vigore oggi la nuova legge sulla Difesa che permette a Tokyo di dispiegare uomini e mezzi militari all'estero contro le aggressioni subite da Paesi alleati. La nuova legge sulla sicurezza militare, fortemente voluta dal premier in carica Shinzo Abe e approvata tra molte contestazioni dell'opposizione nello scorso mese di settembre, espande le attività dell'esercito oltre i confini nipponici anche nelle situazioni in cui il Giappone non sia direttamente sotto attacco. Si tratta di un passaggio storico per il Paese del Sol Levante, dal momento che dalla Seconda Guerra Mondiale le forze armate giapponesi erano autorizzate ad intervenire solo in caso di aggressione diretta al Giappone.

La decisione segue temporalmente l'approvazione del protocollo sulla cooperazione difensiva siglato da Usa e Giappone nell'aprile del 2015. L'abbandono della Costituzione pacifista, decisione che potrà essere rimessa in discussione dopo il rinnovo di metà dei seggi del Senato di Tokyo con le elezioni previste per la prossima estate, è molto contestata in Giappone. Secondo un recente sondaggio pubblicato dall'agenzia di stampa Kyodo News, sono solo il 39% degli intervistati è favorevole alla riforma, contro il 49% che si è detto contrario. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала