Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Belgio: ucciso dipendente di una centrale nucleare, il suo lasciapassare è stato rubato

Seguici su
Un’impiegato della centrale nucleare di Tihange, in Belgio, è stato ucciso giovedì mentre passeggiava con il suo cane. La centrale era uno degli obiettivi dei terroristi.

Il quotidiano Derniere Heure, citando fonti della polizia, ha reso noto che un funzionario del servizio di sorveglianza della centrale elettronucleare di Tihange è stato trovato morto e il suo lasciapassare è stato rubato.Il funzionario è stato ucciso giovedì sera Charleroi, mentre passeggiava con il suo cane. Le cause della morte non sono state rese note.

Secondo il giornale, il lasciapassare elettronico sarebbe stato disattivato non appena si è saputo del crimine.

Come precedentemente riportato dai media, le centrali nucleari erano un obiettivo primario dei terroristi artefici degli attentati a Bruxelles. L'ufficio del procuratore non ha confermato queste informazioni. Nel frattempo, durante le ricerche a Skarbek, nella zona di Bruxelles, la polizia ha rinvenuto 15 chilogrammi di esplosivo.

L'Agenzia federale belga per la sicurezza nucleare ha sequestrato parte dei lasciapassare elettronici dei dipendenti delle centrali nucleari e ha limitato l'accesso agli impianti a causa del pericolo di possibili attentati.

Martedì scorso, le autorità belghe, come misura precauzionale dopo gli attentati, hanno evacuato parte del personale delle due centrali nucleari del paese: quella di Dul, nelle Fiandre, e quella di Tihage, in Vallonia, gli impianti sono rimasti in funzione. Inoltre, il servizio di sicurezza delle centrali nucleari è stato aumentato a circa 200 soldati.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала