Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria: Kobane vuole passare al federalismo

© AFP 2021 / DELIL SOULEIMAN Bandiera del Kurdistan siriano
Bandiera del Kurdistan siriano - Sputnik Italia
Seguici su
Il vice ministro degli Esteri di Kobane, Idris Nassan, in un’intervista a Sputnik Kurdistan, ha raccontato dello svolgimento dei negoziati nella Siria settentrionale, avviati dal Partito dell’unione democratica, per la creazione di una “federazione democratica”.

"Il sistema federale, al quale aspiriamo di passare, sarà esteso a tutti i popoli che vivono nella Siria settentrionale. Sarà la "Federazione della Siria Settentrionale", che comprenderà i rappresentanti di tutti i gruppi etnici locali. I rappresentanti di ogni città, di ogni villaggio avranno un posto nel sistema dell'ammistrazione federale. Quando questo sarà realizzato, il sistema cantonale diventerà superfluo ed inutile."

"Prima i curdi avevano tre territori: Kobane, Giazira e Afrin. Questi tre cantoni non erano legati tra loro, in quanto esistevano degli ostacoli. Nella situazione attuale le unità di protezione popolare e le forze democratiche siriane, prendendo sotto il loro controllo una significativa porzione di territorio, hanno fatto in modo di allargare questa regione. Al-Hasaka è stata completamente liberata. Sono stati liberati anche molri villaggi nella zona di Aleppo e Rakka. Di conseguenza, controllando il territorio ci siamo considerevolmente allargati, che è stata anche la causa per predere la decisione del passaggio al sistema federale. Questo abbraccerà maggiore territorio rispetto al sistema vigente dei cantoni."

"Voglio sottolineare che tutte le affermazioni sul fatto che con il passaggio al federalismo sarà creato lo stato del Kurdistan, non corrispondono in alcun modo alla realtà. Quelli che diffondono queste voci cercano di compromettere il processo di passaggio al sistema federale. Il loro obiettivo è smembrare la Siria. Noi non abbiamo intenzione di frantumare la Siria, la federazione non si chiamerà Kurdistan, bensì Federazione della Siria Settentrionale. In questo sistema troveranno il loro legittimo posto non soltanto i curdi e gli arabi, ma i rappresentanti di tutti i gruppi etnici che vivono in questo territorio."

"Le unità di protezione popolare, le unità di protezione femminili e le forze democratiche della Siria saranno inclusi nella Federazione nascente in qualità di forze armate."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала