Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Avramopoulos a Idomeni: Situazione tragica

© AP Photo / Thierry MonasseDimitris Avramopoulos
Dimitris Avramopoulos - Sputnik Italia
Seguici su
Il commissario Ue all'immigrazione chiede, dal campo nato al confine tra Grecia e Macedonia, ai leader europei di iniziare immediatamente i ricollocamenti: Mostrate solidarietà.

E? stata definita tragica la condizione dei 14mila migranti ammassati nel campo profughi di Idomeni, al confine tra Grecia e Macedonia, dove sono bloccati dal giorno in cui sono stati ripristinati i controlli e chiuse le frontiere. Ieri, nel corso di una visita al campo, a parlare è stato il commissario Ue all'immigrazione, Dimitris Avramopoulos.

"Da qui, da Idomeni voglio mandare un messaggio a tutta l'Europa: è per tutti il momento di mostrare solidarietà e responsabilità i due principi base attorno a cui il progetto europeo è costruito".

Così il commissario ha esortato le cancellerie europee ad accelerare le procedure per far partire i ricollocamenti che, ha ricordato, non dovrebbero essere inferiori a 6mila al mese. Costruire muri, è la convinzione ribadita da Avramopoulos, non è la soluzione ed in questo senso e prima di rivolgere un appello ai migranti, ha voluto ancora una volta sottolineare come il piano di ricollocamenti sia stato adottato con l'adesione di tutti i Paesi membri.

Poi, rivolgendosi proprio alle migliaia di disperati presenti nel campo, ha cercato di sensibilizzarli sulla necessità di non prendere iniziative autonome, come la fuga di centinaia tra loro verso altri valichi che ieri ha cagionato la morte di 3 persone.

"La situazione qui è tragica ma tutte queste persone — ha detto ancora Avramopoulos — devono capire che devono ascoltare le autorità e seguire vie legali per raggiungere i loro obiettivi e raggiungere un giorno un posto sicuro". 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала