Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Slovenia accusa la Germania di incoerenza sui profughi

© AFP 2021 / THIERRY CHARLIER Il primo ministro sloveno Miro Cerar.
Il primo ministro sloveno Miro Cerar. - Sputnik Italia
Seguici su
Una strana discrepanza si osserva tra le parole e le azioni di Berlino in merito ai rifugiati, il governo tedesco deve ammettere che i clandestini non potranno raggiungere l'Europa, ha dichiarato oggi il premier della Slovenia Miro Cerar in un'intervista al quotidiano tedesco “Die Welt”.

"Osserviamo una strana discrepanza tra ciò che il governo tedesco afferma in pubblico, e ciò che sta accadendo di fatto ai confini della Germania. Da un lato Berlino dice che in Germania le frontiere sono rimaste aperte ai rifugiati, dall'altro ci sono chiusure temporanee o limitazioni agli ingressi. Inoltre nell'ultimo periodo è cresciuto il numero di espulsioni dalla Germania all'Austria, che in altri termini significa più espulsioni dall'Austria in Slovenia", — ha detto Cerar.

Il primo ministro sloveno ha aggiunto che il governo tedesco "deve chiaramente capire: la strada verso l'Europa per i clandestini è chiusa".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала