Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le prime pagine italiane del 10 marzo

Seguici su
Diverse le notizie in primo piano sui giornali in edicola oggi in Italia, con la crisi migratoria dopo la chiusura della rotta balcanica e gli strascichi polemici dopo le primarie del Pd su tutte le altre.

"Allarme migranti, vertice al Quirinale" è il titolo de La Stampa, che riferisce le preoccupazioni italiane dopo la chiusura della rotta balcanica: "il governo teme 140mila arrivi in Puglia".

"Chiama tutti, aiutatemi": una delle ultime telefonate di uno dei rapiti italiani, poco prima di essere ucciso, è in prima pagina sul Corriere della Sera, che riporta l'indiscrezione secondo cui tra i rapitori c'era chi parlava italiano.

Rifugiati al confine serbo-ungherese - Sputnik Italia
Migranti, sigillata la rotta balcanica
Su la Repubblica "La Tangentopoli del Fisco", con la notizia dell'operazione della Guardia di Finanza che ha smantellato una rete di giudici, avvocati e faccendieri tra Roma, Milano e Catania: "svelato il tariffario per sfuggire alle tasse".

Sul foglio economico Il Sole 24 Ore attesa per la reazione delle piazze affari europee alla vigilia dell'atteso intervento del governatore Mario Draghi: "Le Borse scommettono sul bazooka della Bce".

Torna ancora una volta sul voto democratico per scegliere il candidato a sindaco di Roma il Messaggero, che titola "Schede gonfiate, colpa nostra",  con il mea culpa dei dirigenti romani del partito.

Su il Giornale la notizia dell'arresto di presunto fiancheggiatore del Daesh in Italia: "Pagavamo il profugo-imam che stava per far saltare Roma".

Migranti sulla prima del cattolico Avvenire che, nelle ore di massima preoccupazione per la chiusura delle frontiere sulla rotta balcanica, titola "Ma il futuro non è filo spinato". 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала