Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea, da Russia critiche ad esercitazioni di Washington-Seul e minacce di Pyongyang

© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaLa sede del ministero degli Esteri della Russia
La sede del ministero degli Esteri della Russia - Sputnik Italia
Seguici su
La Corea del Sud e gli Stati Uniti stanno iniziando le esercitazioni militari su larga scala, che sono formalmente in programma, tuttavia sono senza precedenti per il numero di soldati e i tipi d'armi coinvolti, così come per la varietà di manovre, ritengono al ministero degli Esteri russo.

Le esercitazioni militari di Stati Uniti e Corea del Sud sono senza precedenti, la Russia ha più volte espresso la sua contrarietà a questo tipo di azioni di pressione sulla Corea del Nord, hanno affermato al ministero degli Esteri russo.

Allo stesso tempo il dicastero della diplomazia russa ha sottolineato l'inaccettabilità delle dichiarazioni pubbliche minacciose di Pyongyang in merito a presunti "attacchi nucleari preventivi" contro i loro nemici.

"Lo sviluppo della situazione nella penisola coreana suscita crescenti preoccupazioni. Le esercitazioni militari tra USA e Corea del Sud iniziate oggi, anche se formalmente sono previste e annunciate, in realtà non hanno precedenti rispetto alla loro imponenza e al numero e i tipi di armi e soldati coinvolti, così come per la varietà delle manovre elaborate," — ritengono al ministero russo.

"Naturalmente la Corea del Nord come Stato nel mirino di tali attività militari, non può che nutrire preoccupazioni per la sua sicurezza, la Russia ha più volte pubblicamente dichiarato la sua opposizione a tali manifestazioni di pressione militare e politica su Pyongyang," — si legge in un commento pubblicato sul sito del ministero degli Esteri russo.

Contemporaneamente, come osservato dalla diplomazia russa, la reazione della parte nordcoreana a ciò che sta accadendo "non può essere considerata ammissibile."

"In particolare, riteniamo che siano assolutamente inammissibili dichiarazioni pubbliche dal tono minatorio in cui si paventano alcuni "attacchi nucleari preventivi" contro il nemico.

Il ministero degli Esteri russo ha esortato tutte le parti a "mostrare prudenza e moderazione, per evitare l'escalation delle tensioni fino alla degenerazione in un conflitto nella penisola."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала