Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev, Yatsenyuk vuole riprendere controllo di Donbass e Crimea con aiuto Occidente

© Sputnik . StringerIl premier ucraino Arsenij Yatsenyuk con i militari americani durante le esercitazioni congiunte Fearless Guardian - 2015 in Ucraina
Il premier ucraino Arsenij Yatsenyuk con i militari  americani durante le esercitazioni congiunte Fearless Guardian - 2015 in Ucraina - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro ucraino spera nell'aiuto dell'Occidente nel ripristino dell'integrità territoriale del Paese. Lo ha affermato durante il giuramento delle nuove reclute di polizia a Poltava.

L'Ucraina deve riprendere il controllo di Donetsk e Lugansk e Kiev confida nell'aiuto dei suoi partner occidentali nella risoluzione del conflitto nel Donbass, ha affermato il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk durante il giuramento delle nuove reclute di polizia a Poltava.

"E' necessario riprendere il controllo di Donetsk, Lugansk e riottenere la Crimea. E' una sfida per il ripristino dell'integrità territoriale dello Stato. Questi compiti verranno svolti dai ragazzi che ora sono diventati agenti di polizia a Poltava", — il portale ucraino UNN riporta le parole del capo del governo ucraino.

Ha inoltre detto di sperare che i partner occidentali dell'Ucraina "faranno di tutto per garantire che i nostri figli non muoiano al fronte."

Il governo dell'Ucraina nell'aprile 2014 ha dato il via ad un'operazione militare contro le autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk, che avevano dichiarato l'indipendenza dopo il colpo di stato in Ucraina del febbraio 2014. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, le vittime dall'inizio del conflitto sono più di 9mila persone.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала