Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siluanov: il prezzo basso greggio ha influito sulla valutazione del rating russo

Seguici su
E' il ministro delle Finanze russo a spiegare il downgrade di Moody sui titoli di Stato russi.

"La valutazione di Moody dimostra la necessità di adattare il sistema di bilancio alle nuove realtà del mercato greggio".

Artico - Sputnik Italia
Russia, oltre 15% greggio 2015 arrivato da giacimenti artici
E' il ministro delle Finanze russo Anton Siluanov a commentare così il downgrade di Moody sui titoli di Stato russi. Ieri l'agenzia di rating ha comunicato stampa di aver abbassato a Ba1 il rating. Secondo il numero uno dell'economia russa il problema del bilancio a medio termine di bilancio può essere risolto da misure già attuare che vedranno i loro effeti nei due mesi che l'agenzia di rating necessità per completare la revisione.

"Il Ministero delle Finanze è in costante contatto con i rappresentanti dell'agenzia per fornire tutte le informazioni necessarie per effettuare un'analisi completa e obiettiva dell'economia della Russia" ha sottolineato detto il ministro.

Nel mese di dicembre, Moody ha modificato l'outlook per il rating dei titoli di Stato della Russia Ba1 da negativo a stabile. Poi, l'agenzia di rating ha detto che la posizione finanziaria esterna della Russia sarebbe rimasta forte nonostante debolezza dei prezzi del petrolio e del gas.

L'economia russa ha subito una battuta d'arresto nel 2014, con il rublo ha perso circa la metà del suo valore nei confronti del dollaro, dovuta ai prezzi del petrolio a livello mondiale bassi e alle sanzioni economiche occidentali imposte per la situazione in Ucraina.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала