Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rapporto segreto NATO: i russi in Siria hanno superato le forze dell'Alleanza

Seguici su
Anche se gli USA hanno pubblicamente criticato le operazioni di Mosca in Siria, i dati dei centri di ricerca americani dimostrano che le forze aeree russe agiscono professionalmente e con precisione.

La NATO ha inviato in Siria molti più velivoli di Mosca, ma l'operazione russa segna un risultato molto più elevato grazie alle eccellenti capacità dei piloti e la potenza delle attrezzature militari. Lo riporta la rivista tedesca Focus, citando un rapporto segreto dell'organizzazione

Nel documento si parla dei 40 caccia russi di stanza a Latakia che effettuano fino a 75 decolli al giorno, effettuando ogni volta «attacchi precisi ed efficaci» alle posizioni del Daesh. In più le forze della NATO, che contano complessivamente 180 aerei da combattimento, distruggono al giorno solo 20 obiettivi.

In Siria, la Russia impiega i più moderni mezzi tecnici: per esempio, Mosca ha inviato a Latakia quattro Su-35, che, secondo gli esperti, sono superiori alla maggior parte dei velivoli di produzione occidentale.

Inoltre, nei suoi calcoli, Mosca utilizza le informazioni della ricognizione aerea siriana e i dati dei servizi speciali russi che informano regolarmente sugli obiettivi strategicamente importanti — viene comunicato nel documento.

Gli analisti dell'Alleanza evidenziano che proprio l'operazione russa ha costretto i terroristi del Daesh a fuggire dai territori occupati e porre fine alla spietata «prova di forza».

«Anche se i politici occidentali parlano regolarmente di attacchi russi sui ribelli e di numerose vittime tra i civili, nel rapporto non si fa alcuna menzione di civili colpiti dagli attacchi aerei russi», sottolinea il Focus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала