Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Italia sarà partner del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo

© Fotolia / Claudio DiviziaBandiera italiana
Bandiera italiana - Sputnik Italia
Seguici su
L'Italia sarà il Paese partner del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF) 2016.

"L'Italia sarà il Paese partner del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo: permetterà al Paese di essere rappresentato al massimo livello e questo status è l'ennesima conferma delle eccellenti relazioni tra la Russia e l'Italia", — ha affermato l'ambasciatore Cesare Maria Ragaglini.

A San Pietroburgo si è occupato della preparazione della visita del premier italiano Matteo Renzi.

"Per la prima volta il capo del governo italiano parteciperà al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo", — ha sottolineato l'ambasciatore.

Il console generale d'Italia a San Pietroburgo Leonardo Bencini ha riferito che al forum è attesa numerosa la delegazione italiana.

"Il numero esatto dei partecipanti non è ancora stato definito, ma possiamo dire che al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo 2016 saranno rappresentate tutte le principali aziende italiane presenti nel mercato russo", — ha chiarito il diplomatico.

Anton Kobyakov, consigliere del presidente della Federazione Russa e segretario esecutivo del Comitato Organizzatore del forum economico sanpietroburghese, ha detto che lo "status di Paese ospite comporta una serie di attività." Si tratta di conferenze e seminari in Italia, tra cui il forum annuale a Verona e Casa Italia al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo 2016.

L'artefice di Casa Italia al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, secondo Kobyakov, è Antonio Fallico, partner europeo del Forum e presidente dell'Associazione "Conoscere Eurasia". "Non è la prima volta che diamo lo status di "Paese ospite" al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, quest'anno è stato concesso all'Italia," — ha detto il consigliere del presidente della Federazione Russa.

Secondo l'ambasciata italiana in Russia, l'Italia è il secondo partner commerciale della Russia in Europa dopo la Germania e il quarto più grande nel mondo. L'export italiano in Russia nel 2013 aveva raggiunto i 10,8 miliardi di euro. Nel 2014 a seguito della crisi ucraina e delle sanzioni le vendite sono diminuite del 15%, mentre nel 2015 non c'è stato alcun miglioramento.

In Russia ci sono circa 400 aziende italiane. Uno dei settori più importanti della cooperazione è il turismo, secondo l'ambasciatore Ragaglini.

Nel 2014 oltre 1,2 milioni di turisti russi sono arrivati in Italia, nel 2015 c'è stato un calo del 28%, quest'anno Roma si è posta l'obiettivo di invertire la tendenza negativa e ripristinare la crescita: per questo si sta lavorando insieme ai tour operator russi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала