Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per comando militare di Kiev “20 anni per sminare il territorio del Donbass”

© Foto : Eliseo BertolasiDistruzione nel Donbass
Distruzione nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
Il rappresentante dello Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Ucraina Vladislav Seleznev si riferisce ad una ricerca del Centro di Ginevra per lo sminamento, secondo cui ogni per anno di combattimenti in una guerra occorrono 10 anni per mettere in sicurezza le aree interessate dal conflitto.

Il processo di sminamento dei territori del Donbass potrebbe richiedere 20 anni, ha affermato il rappresentante dello Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Ucraina Vladislav Seleznev.

Mercoledì il gruppo di contatto trilaterale sull'Ucraina ha firmato a Minsk un accordo per lo sminamento. Le parti in conflitto si sono impegnate a comunicare prima del 31 marzo le aree minate del Donbas. Le parti si sono inoltre impegnate ad azioni di sensibilizzazione tra la popolazione sui rischi e pericoli presenti in queste zone. In precedenza il ministero della Difesa dell'Ucraina aveva fatto sapere che il processo di sminamento nel Donbass avrebbe potuto richiedere 10-15 anni ed essere molto costoso per Kiev.

"Oggi esiste un problema molto serio. Uno ricerca condotta dal Centro di Ginevra per lo sminamento indica che per ogni anno di combattimenti in una guerra occorrono 10 anni per mettere in sicurezza le aree interessate dal conflitto. Pertanto, dato che la guerra nel Donbass è durata quasi 2 anni, ci vorranno 20 anni per bonificare il territorio. Pertanto è ora importante avviare le corrispondenti misure e garantire il rispetto del cessate il fuoco e delle operazioni di sminamento lungo i posti di blocco e la linea di demarcazione," — Seleznev viene citato dal sito del canale "112 Ukraina".

Nell'aprile 2014 Kiev ha lanciato un'operazione militare contro le autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR), che avevano dichiarato l'indipendenza dopo il colpo di stato di Maidan nel febbraio 2014. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, le vittime dall'inizio del conflitto sono più di 9 milapersone. La normalizzazione del conflitto nel Donbass viene discussa anche tramite le riunioni del gruppo di contatto a Minsk, che da settembre 2014 ha adottato 3 documenti che regolano le operazioni di de-escalation del conflitto, tra cui il cessate il fuoco. Tuttavia, anche dopo l'entrata in vigore della tregua, tra le parti in conflitto proseguono scontri isolati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала