Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le prime pagine italiane del 1 marzo

© Fotolia / Elis LasopGiornali nel chiosco
Giornali nel chiosco - Sputnik Italia
Seguici su
Gli scontri al confine tra Grecia e Macedonia e lo sgombero della “giungla” di Calais monopolizzano l'attenzione di molti quotidiani, che dedicano le aperture alla crisi migratoria che sta attraversando l'Europa dai Balcani all'Atlantico.

"Migranti, assalto al muro" è il titolo di apertura de la Repubblica, che riporta degli scontri tra migranti e polizia alla barriera macedone con la Grecia, con il commento del ministro italiano Gentiloni: "Europa sull'orlo del baratro".

Campo profughi di Calais - Sputnik Italia
Corte francese conferma sgombero a Calais

Per La Stampa è "Battaglia sul confine dei disperati" mentre a centro pagina la foto notizia è dedicata al cinema e alla vittoria di Di Caprio: "Un Oscar atteso 20 anni".

"A Tripoli tra gli agenti Usa" è invece il titolo di apertura del Corriere della Sera, che pubblica un reportage dalla Libia che prova la presenza di 007 americani, francesi e britannici nel Paese da tempo.

Su Il Messaggero l'annuncio americano sull'intervento, sempre più imminente, in Libia: "L'Italia guidi la missione".

Sul tema dei profughi in Europa aprono poi diverse altre testate, come il Manifesto che giudica l'attuale situazione "Ai confini della realtà" ed il cattolico Avvenire che titola "Migranti, le due vie".

Su Il Fatto Quotidiano l'allarme sicurezza per le nuove disposizioni in tema di custodia cautelare in carcere: "Vietato arrestare i ladri" si legge nel titolo del foglio diretto da Marco Travaglio che nel catenaccio riporta la testimonianza di un giudice: "Obbligati a scarcerare topi d'appartamento e rapinatori".    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала