Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca: arrestata donna in hijab con la testa mozzata di un bambino

Seguici su
A Mosca è stata arrestata una donna alla stazione della metropolitana sospettata dell’uccisione di un bambino, il cui corpo decapitato è stato scoperto dopo l’incendio di un appartamento nella zona nord-ovest della capitale. Lo ha comunicato il portavoce ufficiale del Comitato investigativo di Mosca, Yuliya Ivanova, all’agenzia “Moskva”.

"Nella zona della fermata della metropolitana Oktyabr'skoe pole è stata arrestata una donna con il sospetto di aver ucciso un bambino, di cui era tata" ha detto Ivanova.

Secondo il canale televisivo REN TV, la donna in hijab era in possesso della testa mozzata del bambino e minacciava di farsi esplodere.

L'incendio si è verificato la mattina di lunedi 29 febbraio nell'appartamento di una palazzina in Ulitsa Narodnogo-Opolcheniya. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme e sono state tratte in salvo quattro persone. Sul luogo è stato trovato il corpo decapitato di un bambino di circa 4-5 anni, ha riferito una fonte.

Secondo i dati preliminari, il bambino sarebbe stato ucciso e l'appartamento dato alle fiamme. Il Comitato investigativo ha iniziato le indagini.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала