Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La distruzione della Siria secondo il nipote di John Kennedy

Seguici su
L’intelligence degli Stati Uniti avrebbe utilizzato i terroristi per tutelare gli interessi petroliferi americani.

John Kerry - Sputnik Italia
Kerry minaccia Assad: non staremo a guardare come imbecilli
La decisione degli Stati Uniti di organizzare una campagna per rovesciare il presidente siriano Bashar al Assad, sarebbe motivata in gran parte dal rifiuto di Bashar al-Assad di acconsentire al passaggio sul suolo siriano di un gasdotto che avrebbe portato il gas del Qatar sino in Europa. La pipeline avrebbe dovuto attraversare Arabia Saudita, Giordania, Siria e Turchia. Valore dell'operazione 10mila milioni di dollari. Lo scrive Robert Kennedy Junior, nipote dell'ex presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, nella rivista Politico.

L'infrastruttura avrebbe rafforzato il Qatar, paese che ospita, presso la base di al-Udeid, la sede del comando militare statunitense in Medio Oriente. Il presidente siriano concesse invece lo sviluppo di un gasdotto iraniano. Conseguentemente, le intelligence di Stati Uniti, Qatar, Arabia Saudita e Israele avrebbero cominciato a finanziare l'opposizione siriana per rovesciare il regime di Assad.

La CIA infatti, secondo Wikileaks, avrebbe trasferito sei milioni di dollari all'emittente televisiva dell'opposizione siriana Barada TV, con sede a Londra, al fine di preparare il rovesciamento di Assad, che, tra l'altro, ha fornito alla Cia tutte le informazioni sui terroristi dopo gli attacchi dell'11 settembre.

L'intelligence degli Stati Uniti ha così utilizzato i terroristi per tutelare gli interessi petroliferi americani e, a tal fine, il "gruppo criminale petrolifero" dello Stato islamico, conclude Kennedy, sarebbe il risultato di una lunga storia di intervento degli Stati Uniti nella regione, che ha portato alla caduta di diversi regimi in Medio Oriente a partire dalla metà del XX secolo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала