Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vertenze tra Russia e Ucraina ammontano complessivamente a 100 miliardi $

Seguici su
L'importo complessivo delle vertenze depositate nei tribunali arbitrali d'Europa tra Russia e Ucraina raggiunge quasi i 100 miliardi di dollari, riporta “Bloomberg”.

La maggior parte di questa cifra deriva dalle denunce di Kiev, che chiede un indennizzo per la riunificazione della Crimea con la Russia. L'Ucraina spera anche in un risarcimento di "Gazprom", che avrebbe sottopagato "Naftogaz" per il transito di gas verso l'Europa e preteso troppi soldi per le forniture di gas a partire dal 2009. L'importo di queste vertenze è pari a 26 miliardi di dollari.

Il gigante del gas russo vuole ottenere dall'Ucraina 32 miliardi di dollari per il gas incluso nel contratto secondo la formula "take or pay".

Inoltre la Federazione Russa ha presentato all'Alta Corte di Londra un esposto contro Kiev per la restituzione di un prestito obbligazionario do 3 miliardi di dollari con gli interessi, pari a 300 milioni $.

Alla fine dello scorso dicembre eranno giunti a scadenza gli eurobond ucraini che la Russia aveva sottoscritto nel 2013.

Due giorni prima della scadenza Kiev aveva imposto una moratoria sul pagamento del debito a Mosca.

La Russia aveva fatto sapere che avrebbe cercato di recuperare i soldi attraverso i tribunali, ritenendo che l'Ucraina abbia ufficialmente ammesso il default.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала