Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Libia, droni Usa partiranno da base italiana

Seguici su
L'Italia autorizza gli Stati Uniti ad usare la base siciliana di Sigonella per le operazioni in Libia. Gentiloni: Non è preludio ad intervento.

US Air Force F-16 fighter jet - Sputnik Italia
Raid Usa in Libia, uccisi due ostaggi serbi a Sabrata
La concessione della base di Sigonella per il decollo dei droni usati dagli Usa in Libia non è l'anticipazione ad un futuro intervento italiano. A dichiararlo è stato Paolo Gentiloni da Istanbul, dove è stato ricevuto dal ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu. Il capo della diplomazia italiana ha così valutato la decisione presa dall'Italia per l'uso della base di Sigonella da parte dell'aviazione statunitense per quelli che, ad oggi, sono interventi mirati da parte di aerei senza pilota che hanno già fatto storcere il naso a molti.

"L'utilizzo delle basi — ha precisato il ministro degli Esteri italiano — non richiede una specifica comunicazione al parlamento, ma sarà il ministero della Difesa a valutare".

Le autorizzazioni per i droni americani, come questa mattina ha ribadito anche il premier italiano Matteo Renzi, saranno valutate caso per caso.

"Se ci sono iniziative contro terroristi e potenziali attentatori dell'Isis — ha detto Renzi — c'è uno stretto rapporto tra noi, soprattutto gli americani, e gli altri alleati. Siamo in piena sintonia con i nostri alleati internazionali".

La svolta, come è stata definita dal Wall Street Journal la notizia del sì italiano, sarebbe arrivata dopo oltre un anno di negoziato. Dal 2011 e fino ad oggi la presenza di droni Usa nella base militare di Sigonella era autorizzata solo per velivoli da ricognizione non armati. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала