Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Medvedev: l’importante è mantenere unita la Siria

© AFP 2021 / Christof STACHEDmitry Medvedev
Dmitry Medvedev - Sputnik Italia
Seguici su
Il mondo non può sopportare un’altra Libia, un altroYemen e un altro Afghanistan. Lo ha dichiarato il Primo ministro russo Dmitri Medvedev alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera

Il Premier russo Dmitri Medvedev ha annunciato sabato durante la Conferenza di Monaco sulla sicurezza che è necessario preservare l'unità dello stato siriano e non permettere la sua disgragazione per cause confessionali, dato che le conseguenze di questo scenario sarebbero catastrofiche per l'intero Medio Oriente.

"In merito alla Siria, abbiamo lavorato e continueremo a lavorare meticolosamente alla realizzazione delle iniziative collettive mondiali. Saranno complicate, ma non esistono alternative al dialogo internazionale e interreligioso. L'importante è preservare l'unità dello stato siriano e non permettere la sua disgragazione per cause confessionali" ha detto Medvedev.

Il Premier ha sottolineato che "il mondo non può sopportare un'altra Libia, un altroYemen e un altro Afghanistan".

"Le conseguenze di questo scenario sarebbero catastrofiche per tutto il Medio Oriente" ha dichiarato il Primo ministro.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала