Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Medvedev: nessuno ha bisogno di un “terzo shock mondiale”

© Sputnik . Dmitry AstakhovDmitry Medvedev alla Conferenza sulla Sicurezza a Monaco
Dmitry Medvedev alla Conferenza sulla Sicurezza a Monaco - Sputnik Italia
Seguici su
Il Primo ministro russo crede che il sistema di sicurezza europeo ha una serie di problemi ed è soggetto a fallimenti.

Nel sistema di sicurezza contemporaneo europeo ci sono determinati problemi e non c'è bisogno di portare la questione fino ad un "terzo shock mondiale" per capire la necessità di una collaborazione. Lo ha dichiarato il Premier russo Dmitri Medvedev.

"Si, oggi in questo sistema ci sono determinati problemi e falle. Ma è mai possibile che ci serva un terzo shock mondiale per capire quanto adesso sia necessaria una collaborazione, e non un confronto?" si chiede Medvedev nel corso della Conferenza di Monaco.

Il Premier russo ha ricordato che l'architettura contemporanea della sicurezza europea è stata costruita sulle rovine della seconda guerra mondiale e ha permesso di vivere più di settanta anni senza conflitti mondiali, poiché era fondata su principi comprensibili a tutti. Prima di tutto si tratta dell'assoluto valore della vita umana, ha aggiunto Medvedev.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала