Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assad: rischio invasione Siria di Turchia e Arabia Saudita, ma resisteremo

© Sputnik . Sergei Guneev / Vai alla galleria fotograficaIl presidente siriano Bashar al-Assad.
Il presidente siriano Bashar al-Assad. - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente siriano Bashar Assad ritiene che sia concreto il rischio di un'invasione della Turchia e dell'Arabia Saudita in Siria.

In un'intervista con "France Presse", Assad ha affermato di "non escludere" un tale scenario, aggiungendo che le forze armate del suo Paese "saranno certamente in grado di resistere," riporta "RIA Novosti".

In Siria da marzo 2011 è in corso un conflitto armato in cui, secondo le Nazioni Unite, sono rimaste uccise più di 220mila persone. Le truppe governative si oppongono contro vari gruppi armati. I gruppi terroristici più attivi sono il Daesh e il "Fronte al-Nusra."

Contro i terroristi islamici manca un fronte comune: contro il movimento fondamentalista del Daesh combattono le truppe irachene e siriane, la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti (finora si limita ad attacchi aerei), così come i curdi, le milizie sciite libanesi (Hezbollah) ed irachene. Inoltre dal 30 settembre la Russia, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, effettua raid aerei contro gli obiettivi delle organizzazioni terroristiche del Daesh e del "Fronte Al-Nusra" in Siria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала