Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kerry: idee costruttive da Russia su soluzione crisi in Siria, ma niente discussioni

© REUTERS / Brendan SmialowskiSegretario di Stato USA John Kerry
Segretario di Stato USA John Kerry - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo il Segretario di Stato americano, le proposte di Mosca relative ad un cessate il fuoco in Siria non saranno discusse fino a quando continueranno i raid della Russia, effettuati su richiesta del presidente Bashar Assad.

Alla vigilia dei colloqui di pace sulla Siria di Monaco di Baviera, la Russia aveva avanzato diverse proposte costruttive, ma non verranno prese in considerazioni nei negoziati finchè durerà l'operazione dell'Aviazione russa, ha riferito ai giornalisti il segretario di Stato USA John Kerry.

Inoltre Kerry ha di nuovo accusato la Russia di attaccare le posizioni dell'opposizione siriana.

"I russi hanno presentato alcune idee costruttive su come implementare il cessate il fuoco" — ha detto. — Tuttavia l'Aviazione russa colpisce le posizioni dell'opposizione. Queste proposte non verranno discusse fino a quando questi attacchi non si fermeranno."

Secondo Kerry, la condizione principale per il proseguimento del processo di pace deve essere "lo stop immediato ai bombardamenti." Ha inoltre espresso la speranza che la questione verrà risolta "entro pochi giorni".

Dal 30 settembre la Russia, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, effettua raid aerei di precisione contro gli obiettivi dei terroristi del Daesh (ISIS) e del "Fronte Al Nusra". Durante questo periodo, le forze aeree insieme con le navi della Flotta del Caspio e i sottomarini della Flotta del Mar Nero hanno ucciso centinaia di jihadisti e migliaia di infrastrutture terroristiche.

Parallelamente in Siria effettua raid una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, nonostante non abbia ottenuto nessuna autorizzazione da parte delle legittime autorità siriane. Con la coalizione americana, la Russia si scambia le informazioni sulle missioni di volo, tuttavia non si può parlare di un vero e proprio coordinamento. Allo stesso tempo l'Occidente accusa ripetutamente la Russia di bombardare non solo gli obiettivi dei terroristi, ma anche le posizioni della cosiddetta opposizione moderata. Il ministero della Difesa della Russia ha bollato queste accuse come infondate.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала