Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Mosca l'intervento straniero in Siria aggraverà la guerra

© REUTERS / Brendan McDermidVitaly Churkin, ambasciatore della Russia all'ONU
Vitaly Churkin, ambasciatore della Russia all'ONU - Sputnik Italia
Seguici su
Riyadh in precedenza aveva espresso la propria disponibilità ad inviare le sue forze armate in Siria per prender parte ad una operazione di terra. Secondo alcuni media, l'Arabia Saudita potrebbe dispiegare i suoi militari in coordinamento con la Turchia.

L'intervento militare in Siria esacerberà in modo significativo il conflitto nel Paese, ha affermato il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite Vitaly Churkin.

"L'intervento straniero aggraverà sicuramente il conflitto", — ha detto Churkin ai giornalisti, commentando le possibili operazioni dell'Arabia Saudita e della Turchia in Siria.

Giovedì l'Arabia Saudita aveva espresso la propria disponibilità ad inviare le sue truppe in Siria per prendere parte ad una operazione di terra, a condizione che ottenga il placet del comando della coalizione internazionale guidata dagli USA. Lo aveva affermato il consigliere del ministro della Difesa saudita Ahmad Asseri. In precedenza il britannico "Guardian", citando fonti a Riyadh, aveva scritto che l'Arabia Saudita avrebbe potuto inviare in Siria per combattere i terroristi del Daesh (ISIS) diverse migliaia di soldati e l'operazione si sarebbe potuta svolgere in coordinamento con la Turchia.

Churkin ha auspicato che queste informazioni restino solo delle ipotesi dei media.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала