Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, ricetta anti-crisi: aumento accise carburanti su produttori, salvi automobilisti

© Sputnik . Taras Litvinenko / Vai alla galleria fotograficaGas station in Simferopol
Gas station in Simferopol - Sputnik Italia
Seguici su
Grazie all'aumento delle accise sulla benzina e sul gasolio rispettivamente di 2 rubli (2 centesimi €) e 1 rublo, nelle casse dello Stato entreranno "fino ad 80 miliardi di rubli" (circa 1 miliardo €), ha affermato il ministro delle Finanze Anton Siluanov. Ha inoltre evidenziato che gli automobilisti non sentiranno gli effetti di questa manovra.

Il dicastero delle Finanze russo propone di aumentare le accise sulla benzina e sul gasolio rispettivamente di 2 rubli e 1 rublo dal 1° aprile, portando così nelle casse dello Stato 80 miliardi di rubli per l'anno in corso, ha riferito ai giornalisti il ministro delle Finanze Anton Siluanov.

"Sì, dal 1° aprile. Sul gasolio e sulla benzina. 2 rubli sulla benzina, 1 rublo sul gasolio. Non porterà ad un aumento dei prezzi al dettaglio. Il prezzo in rubli del petrolio scende, all'ingrosso il prezzo della benzina è determinato secondo la formula "net back", ovvero il prezzo della benzina dovrebbe scendere. Pertanto riteniamo che gli automobilisti non dovrebbero sentire questo cambiamento ".

Secondo il ministro, grazie a questa manovra il governo otterrà "fino ad 80 miliardi di rubli."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала