Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quali danni subisce la Turchia dalle sanzioni russe?

© AP Photo / Emrah GurelBandiera della Turchia
Bandiera della Turchia - Sputnik Italia
Seguici su
L’effetto delle sanzioni contro la Turchia, introdotte dalla Russia dopo l’incidente aereo nel novembre 2015, si fa sempre più forte. Sotto l’influenza delle misure restrittive russe, il volume dell’export turco a gennaio 2016 è diminuito del 14,4 %, con un perdita fino a 9,2 miliardi di dollari.

Hatice Karahan, economista, esperto della Fondazione di ricrche politiche, economiche e sociali (SETA), in una intervita a Sputnik Türkiye, ha commentato la situazione dell'economia turca e il grado di influenza che hanno avuto su essa le sanzioni russe.

"Si nota un calo del volume delle esportazioni verso la Russia. L'introduzione delle sanzioni da parte della Russia in questo caso ha certamente giocato un ruolo chiave. A gennaio si è registrato un calo del volume dell'export del 65%. Secondo i dati del Consiglio degli esperti della Turchia, il settore ortofrutticolo in particolare ha subito un duro colpo. Il calo è stato avvertito anche nei settori industriali tessile e automobilistico. E' necessario soffermarsi sulla situazione del settore turistico separatamente. Nel 2015 a causa della tendenza sfavorevole dell'economia russa si è notato un calo del 18% del numero dei turisti russi che visitano la Turchia. Sotto l'influenza dell'aggiuntiva ondata delle sanzioni russe, il calo in questo settore potrebbe continuare in seguito."

La bandiera turca - Sputnik Italia
Il danno delle sanzioni russe alla Turchia può superare le aspettative
"Esiste uno scenario ottimistico dello sviluppo degli eventi secondo cui si avrà un riavvicinamento tra la Turchia e la Russia. Un'altra possibile variante di sviluppo potrebbe essere il riorientamento della Turchia sui mercati alternativi in quei settori dell'economia nei quali si risente più acutamente l'impatto delle sanzioni russe. Ma in ogni caso è evidente che l'effetto delle restrizioni economiche imposte dalla Russia continuerà ad avere un impatto significativo sulla situazione economica in Turchia."

"La Turchia cercherà di compensare le perdite derivanti delle sanzioni russe per conto dell'inversione nella direzione del mercato iraniano. Naturalmente, si potrebbe trattare solo della sostituzione parziale, in quanto per la Turchia è impossibile la compensazione totale del danno dal distacco dei collegamenti economici dalla Russia per conto dell'Iran."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала