Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev programma di risolvere il conflitto nel Donbass con la forza

© AFP 2021 / SERGEY POLEZHAKAColonna esercito ucraino nel Donbass
Colonna esercito ucraino nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
L'Ucraina ha intenzione di risolvere il conflitto nel Donbass con la forza, ne sono prova i preparativi per la settima ondata di mobilitazione. Lo ha detto il vice capo di stato maggiore della milizia del popolo della Repubblica Popolare di Lugansk Igor Yaschenko.

Yaschenko ha sottolineato che la leadership politico-militare ucraina continua a condurre la propaganda attiva del servizio militare a contratto. "Secondo il Capo di Stato Maggiore Generale ucraino, le autorità del paese pianificano entro la fine di marzo di fissare il numero di richiamati alle armi, che saranno mobilitati nel quadro della settima ondata di mobilitazione" ha detto ai giornalisti Yaschenko.

"Così, il governo ucraino, appoggiandosi al sostegno dei protettori occidentali, non intende rinunciare alla forza per risolvere il conflitto" ha detto Yaschenko.

Le unità della Milizia del popolo della Repubblica popolare di Lugansk, a loro volta, sono pronti per qualsiasi evenienza. "Assicuro i residenti della RPL che attualmente la Milizia è pronta ad ogni evenienza. Come prima noi invitiamo la parte ucraina a trovare una soluzione pacifica del conflitto nel Donbass e siamo convinti che solo l'attuazione degli accordi di Minsk da entrambe le parti permetta di raggiungere questo obiettivo" ha sottolineato Yaschenko.

Le autorità ucraine nel mese di aprile dello scorso anno hanno lanciato un'operazione militare contro le repubbliche popolari di Lugansk e Donetsk. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite le vittime del conflitto sono più di 8 mila.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала