Russia, nel 2015 bloccate 100 persone che volevano recarsi in Iraq e Siria

Seguici suTelegram
Si tratta di cittadini russi in procinto di entrare nelle file dei militanti del Daesh.

Varvara Karaulova - Sputnik Italia
Nessun procedimento penale per studentessa accusata di volersi unire all’Isis
Lo scorso anno le forze speciali russe hanno impedito ad oltre 100 cittadini di recarsi in Iraq e in Siria per unirsi allo Stato Islamico. Lo ha rivelato il presidente del Comitato Nazionale Anti-Terrorismo della Russia Andrei Przhezdomsky.

"Nel 2015 abbiamo impedito a più di 100 cittadini russi di lasciare il paese ed entrare nelle file dei militanti in Siria e in Iraq", ha detto ai giornalisti Przhezdomsky.

Secondo i servizi speciali russi, diverse migliaia di russi stanno attualmente combattendo a fianco del Daesh.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала