Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le prime pagine italiane del 29 gennaio

© Fotolia / Pio Sigiornali
giornali - Sputnik Italia
Seguici su
L'ennesimo tonfo in Borsa per i titoli bancari italiani di ieri è la notizia principale sui quotidiani in edicola oggi, che riferiscono del fermento cresciuto in questo ore in alcuni Stati europei sulla questione delle espulsioni dei migranti.

"Gentiloni: Europa a due velocità" è il titolo de La Stampa, che ospita oggi un'intervista al ministro degli Esteri che dice: "ripartiamo dai sei Paesi fondatori".

Migranti anche sul Corriere della Sera, con "espulsioni di massa" annunciate da Olanda, Finlandia e Svezia: "naufragio nell'Egeo, 10 bimbi morti". In taglio alto "effetto banche, la Borsa perde il 3,49%. Pesano i dubbi dell'accordo con Bruxelles".

Su la Repubblica stessa "accoppiata", con "le banche che affondano la Borsa: —3,5%" a fare da titolo principale in una prima pagina dominata centralmente da un'immagine shock con giovanissimi profughi accampati al gelo svedese, con "Migranti, linea dura di Stoccolma: 80mila via dalla Svezia".

Sul foglio economico Il Sole 24 Ore attenzione puntata sulle piazze affari del vecchio continente e su New York: "Borse europee in caduta. Il petrolio salva Wall Street".

Sul tema delle espulsioni di migranti a livello europeo titolano altri quotidiani, da Libero che sceglie un polemico "L'Europa caccia i clandestini" a "Europa addio" de il Manifesto, mentre per Avvenire il titolo è "Naufragi e barriere".

Si torna infine alla politica interna con il Fatto Quotidiano, che a proposito del decreto Madia sulla pubblica amministrazione titola polemicamente: "Con il Decreto Trasparenza tutto sarà un segreto di Stato".    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала