Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Yemen: il gioco sporco di Cameron

© REUTERS / Justin Tallis/PoolDavid Cameron, il premier britannico
David Cameron, il premier britannico - Sputnik Italia
Seguici su
Dietro i raid aerei sauditi, l'esercito britannico.

In this Thursday, April 16, 2015 photo, The shadow of Shiite rebels, known as Houthis, are cast on a large representation of the Yemeni flag as they attend a demonstration against an arms embargo imposed by the U.N. Security Council on Houthi leaders, in Sanaa, Yemen. - Sputnik Italia
Yemen, Ue condanna l’attacco su MSF ma tace sui crimini sauditi
Un operatore di Medici Senza Frontiere e più di 20 yemeniti, tra cui alcuni bambini, sono stati uccisi in un bombardamento della coalizione a guida saudita a Sadah. Un'ambulanza dell'organizzazione umanitaria stava andando a prestare soccorso alla popolazione in seguito all'intensificarsi dei raid. Ieri i bombardamenti hanno colpito un impianto petrolifero nel porto di Ras Isa, nello Yemen occidentale, causando 9 morti.

E mentre in Yemen la guerra non trova tregua, il mercato delle armi ne approfitta.

Bombardamenti in Yemen - Sputnik Italia
Piogga di bombe in Yemen made in UK
In Gran Bretagna divampa la polemica e lo Scottish National Party accusa il governo di avere inviato mezzi e uomini in Yemen senza avere chiesto l'approvazione parlamentare.

Secondo il parlamentare Angus Robertson l'aviazione saudita utilizzerebbe caccia bombardieri inglesi che sganciano bombe made in UK e piloti addestrati da istruttori britannici. Le manovre militari sarebbero inoltre coordinate dai sauditi in presenza di consiglieri militari britannici.

Principe saudita Mohammed bin Salman bin Abdul Aziz al-Saud - Sputnik Italia
Nella casa dei Saud volano i coltelli (non è una metafora)
Il primo ministro David Cameron si è limitato a negare il coinvolgimento dell'esercito britannico nel processo decisionale della coalizione a guida saudita. Tuttavia ha sottolineato che la Gran Bretagna fornisce formazione, consulenza e aiuto ai paesi che osservano le norme del diritto internazionale e continuerà a farlo. Stiamo parlando dell'Arabia Saudita? 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала