Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Verso il baratro il settore turistico della Turchia

Seguici su
Le spiagge e gli alberghi vuoti sono diventati lo specchio di come gli indicatori economici saranno drammaticamente bassi quest'anno per la Turchia, scrive il britannico “Guardian”.

La serie di attacchi terroristici altosonanti, così come i timori di nuove violenze hanno portato ad un catastrofico crollo del turismo in Turchia, scrive il "Guardian".

L'industria del turismo si sta preparando al peggio dopo gli attacchi terroristici organizzati dai terroristi del Daesh (ISIS). L'attentato nel cuore di Istanbul, vicino alla Moschea Blu, era rivolto direttamente contro i turisti. La maggior parte delle vittime erano cittadini di nazionalità tedesca: dalla Germania ogni anno arrivano in Turchia circa 5 milioni di turisti. Ora, dal momento che i tedeschi stanno disdicendo in massa le loro prenotazioni, Ankara si sta preparando ad un anno che sarà ancora più difficile, scrive l'autore.

La crisi seguita all'abbattimento del bombardiere russo Su-24 farà perdere alla Turchia 4,5 milioni di turisti russi. In aggiunta, l'operazione militare contro i ribelli curdi nelle regioni sud-orientali seppellirà definitivamente il desiderio di recarsi in Turchia, sottolinea il tabloid.

Oltre alla Turchia accuseranno gravi difficoltà nel settore turistico Paesi come la Tunisia e l'Egitto secondo le previsioni, a seguito del rischio terroristico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала