Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ebola, la Russia collabora con la Guinea per implementare ricerca sul nuovo vaccino

© Fotolia / Jarun011Пробирка с кровью на тест эболы
Пробирка с кровью на тест эболы - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca comincerà a fornire il farmaco al paese africano da marzo o aprile

L'agenzia russa di monitoraggio epidemiologico Rospotrebnadzor ha cominciato a negoziare con la Guinea l'implementazione e la ricerca legata a un vaccino contro l'Ebola prodotto recentemente.

Lo rende noto l'organizzazione in un comunicato.Nelle scorse ore le delegazioni dei due paesi si erano incontrate a Mosca per discutere su come coinvolgere il Centro di ricerca epidemiologico Russo-Guineano per la prevenzione del virus, usando il nuovo vaccino sviluppato dalla Federazione.

"Con la controparte guineana è stato raggiunto un accordo di cooperazione nella soluzione di alcune questioni tecnico-amministrative e organizzative — si legge nella nota di Rospotrebnadzor —, legate al lavoro degli specialisti russi" nel paese africano.

 

© AP Photo / Michael DuffL'infermiere italiano era rimasto infettato dall'Ebola durante la sua permanenza in un campo Emergency in Sierra Leone.
L'infermiere italiano era rimasto infettato dall'Ebola durante la sua permanenza in un campo Emergency in Sierra Leone. - Sputnik Italia
L'infermiere italiano era rimasto infettato dall'Ebola durante la sua permanenza in un campo Emergency in Sierra Leone.

La più recente epidemia di Ebola è scoppiata a dicembre del 2013 e si è estesa in Africa Occidentale, passando dalla Guinea alla Liberia e alla Sierra leone. A causa del virus nei tre paesi sono morte oltre undicimila persone. Alla fine del 2015, l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms/Who) aveva dichiarato la Guinea e la Liberia "libere" dall'Ebola. Ieri, il presidente russo Vladimir Putin aveva annunciato che il paese ha sviluppato e brevettato un vaccino altamente efficace contro la pandemia e oggi il ministro della Salute, Veronika Skvortsova, ha affermato che Mosca potrebbe cominciare a fornire il vaccino alla Guinea da marzo o aprile. Parallelamente, l'Oms ha dichiarato sconfitta l'epidemia in Africa Occidentale, ma allo stesso tempo ha avvisato che il virus in futuro potrebbe tornare nella regione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала