Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Azarov: il nuovo anno è iniziato e a Kiev regnano ancora indecisione e confusione

© REUTERS / Maxim ZmeyevБывший премьер-министр Украины Николай Азаров на пресс-конференции в Москве
Бывший премьер-министр Украины Николай Азаров на пресс-конференции в Москве - Sputnik Italia
Seguici su
Gli ucraini non potranno sperare in cambiamenti positivi per l’anno nuovo. Le autorità sono ancora impegnate con i litigi e i conflitti interni, invece di risolvere attivamente i problemi economici e continuano ad accusare la Russia per tutti i guai, ha scritto l’ex primo ministro ucraino Mykola Azarov.

Lo scorso anno, non solo non è riuscito alle autorità di Kiev di ottenere miglioramenti per l'economia, anzi la situazione è solo peggiorata. Interi settori dell'industria si sono fermati. Il conteggio delle automobili prodotte in Ucraina e banale, si è ridotto il volume del traffico di merci, gli indici del settore agricolo sono crollati e i salari reali e le pensioni nel 2015 si sono ridotti di circa un quarto, ha ricordato Azarov.

"Cosa riserva il futuro a questa gente? Quanto ancora crederanno alle palesi e impudenti assurdità del regime che la colpa di tutto questo sia di Putin? Allora perché le entrate di Poroshenko, Yatsenyuk & company nello scorso anno sono aumentate molte volte, e i redditi dei cittadini sono crollati? Pure per questo Putin è colpevole?", ha scritto l'ex primo ministro ucraino sulla sua pagina Facebook.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала