Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le prime pagine italiane del 4 gennaio

© Fotolia / Pio Sigiornali
giornali - Sputnik Italia
Seguici su
Sono diversi gli argomenti presenti oggi sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani, con l'eco dei dati Eurostat sulla crescita dei Paesi UE ed il debutto del titolo Ferrari a Piazza Affari sugli altri. Spazio poi all'escalation di tensione tra Riad e Teheran, con l'incubo di una guerra nella regione evocata da più parti.

"Italia, basta cappello in mano". Apre con un estratto dell'intervista rilasciata dal presidente del Consiglio Matteo Renzi che, sentito da La Stampa sui temi dell'attualità, torna alla carica contro i "diktat" europei. A centro pagina "venti di guerra tra Arabia e Iran".

La riforma del management delle aziende pubbliche in primo piano su la Repubblica, che ne anticipa i passaggi fondamentali: "Aziende statali, ecco la riforma, azzerati i cda", mentre a centro pagina la foto del "nuovo" boia del Daesh sovrasta i titoli sugli esteri, con le accuse iraniane: "Sauditi come il Califfo".

Stesso argomento scelto dal Corsera per la sua prima pagina di questo inizio settimana: "L'Arabia rompe con Teheran", mentre in taglio alto troviamo un'analisi del dossier pubblicato dal ministero dello Sviluppo italiano sulla lentissima crescita italiana post crisi: "lontani dai livelli 2008, ripresa selettiva".

Anche per Il Messaggero sono i dati Eurostat a fare il titolo principale, ma il focus stavolta è puntato sula Germania: "Violazioni UE, sorpresa Berlino".

Politica interna su Il Fatto Quotidiano, con un'istantanea del fronte che si oppone alle riforme in Parlamento, tema su cui Renzi ha detto di giocarsi la carriera politica: "Schiforme, il fronte del no".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала