Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Daesh contro UK: “Cameron schiavo della Casa Bianca”

© AP Photo / FileMilitanti del Daesh
Militanti del Daesh - Sputnik Italia
Seguici su
Un nuovo video di propaganda del califfato mostra l'erede di Jihadi John uccidere 5 uomini, accusati di lavorare per l'esercito britannico, e torna a minacciare Cameron ed il Regno Unito.

Boia dello Stato Islamico Jihadi John - Sputnik Italia
Isis, giallo sulla morte di Jihadi John
Con un video diffuso in queste ore dal proprio network di propaganda online, il Daesh torna a minacciare il Regno Unito. A farlo, in un video di undici minuti in cui vengono giustiziati 5 uomini, è un emulo di Jihadi John, il boia "mediatico" del califfato, che secondo fonti della coalizione internazionale sarebbe stato ucciso da un drone americano lo scorso 12 novembre.

Il suo "erede", armato di pistola e non di coltello come Mohamed Emwazi, questo il vero nome del cittadino britannico passato al Daesh protagonista di molte esecuzioni filmate, minaccia in perfetto inglese il primo ministro Cameron, destinatoario del messaggio e definito "schiavo della Casa Bianca e degli ebrei".

"Com'è strano che il leader di una piccola isola ci minacci con una manciata di aerei. Sembra che tu al pari dei tuoi predecessori Blair e Brown sia solo un arrogante e un pazzo. Sei molto più che un imbecille: solo un imbecille avrebbe il coraggio di dichiarare guerra ad una terra dove regna suprema la legge di Allah".

Così il boia incappucciato nei confronti di Cameron, prima di procedere all'esecuzione di 5 uomini, accusati di essere spie di Londra. Dopo la loro "confessione", gli spari alla nuca e la chiusura del video, affidata alla disturbante immagine di un giovanissimo jihadista che minaccia di uccidere i miscredenti che si contrappongono al Daesh. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала