Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Mosca campagna antirussa di Ankara è reazione a rivelazioni su legami con terrorismo

© AFP 2021 / YOUSSEF KARWASHANImpianto petrolifero in Siria settentrionale
Impianto petrolifero in Siria settentrionale - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca ritiene che le dichiarazioni antirusse di Ankara siano una reazione alle rivelazioni della Russia sulla complicità della Turchia nel contrabbando del petrolio venduto dai terroristi del Daesh (ISIS), si legge nei commenti del dipartimento informativo del ministero degli Esteri russo.

Il dicastero della diplomazia russa osserva che nell'ultimo periodo le autorità turche hanno diffuso informazioni sui presunti raid dell'Aviazione russa contro obiettivi civili e la popolazione in Siria. Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che queste informazioni non corrispondono alla realtà.

"La volontà di Ankara di scatenare una campagna informativa antirussa è una risposta evidente alle rivelazioni del nostro Paese sul coinvolgimento nelle attività illegali della Turchia nel nord della Siria, compresa la complicità nel contrabbando del petrolio proveniente dai giacimenti controllati dal Daesh e le attività di supporto ai gruppi terroristici e fondamentalisti," — si afferma nel commento.

Il ministero degli Esteri russo ritiene che sia una "manovra populista", "non capace di distogliere l'attenzione mondiale dalla linea distruttiva della Turchia in Siria".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала