Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma, al grido di “Allah è grande” si scagliano contro i militari

© AFP 2021 / Aref KARIMISoldati italiani
Soldati italiani - Sputnik Italia
Seguici su
Arrestati e ora in attesa del rimpatrio, due uomini, di origine palestinese e tunisina

Al grido di "Allah è grande" due uomini senza fissa dimora, un palestinese e un tunisino, si sono scagliati ieri contro i due militari in presidio alla Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma.

Mentre cercavano di disarmare i militari, i due uomini hanno rivolto frasi ingiuriose verso l'Europa e le forze di polizia che presidiano il territorio contro il terrorismo.

I due sono stati arrestati per il reato di resistenza e minacce a pubblico ufficiale, e per istigazione a delinquere con finalità di terrorismo. Nel tentativo di sottrarsi all'arresto, hanno cercato di coinvolgere e far intervenire in loro aiuto altri stranieri che si trovavano nei pressi, ma questi ultimi si sono allontanati senza raccogliere il loro appello.

Dalle verifiche effettuate dagli investigatori, è emerso che i due stranieri, destinatari di diversi provvedimenti di espulsione, non avevano mai ottemperato a tale ordine. Attualmente sono trattenuti presso un centro di accoglienza di Bari in attesa di essere rimpatriati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала