Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Julian Assange parteciperà alla conferenza della televisione RT

© Sputnik . JOHN STILLWELL / POOLJulian Assange, fondatore di Wikileaks,è rinchiuso da tre anni nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra per scongiurare di essere estradato in Svezia
Julian Assange, fondatore di Wikileaks,è rinchiuso da tre anni nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra per scongiurare di essere estradato in Svezia - Sputnik Italia
Seguici su
Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, che dal 2012 si rifugia nella sede dell’ambasciata dell’Ecuador, parteciperà in regime di videoconferenza all’incontro “Informazione, politica, media: formazione del nuovo ordine mondiale”.

Dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra il fondatore di WikiLeaks Julian Assange parteciperà in regime di videoconferenza all'incontro "Informazione, politica, media: formazione del nuovo ordine mondiale", dedicata ai 10 anni della televisione Russia Today, informa l'ufficio stampa del canale russo.

"Julian Assange, che ha rilasciato a RT l'intervista esclusiva che è stata premiata da New York Festivals, parteciperà alla sessione "Libertà individuale o sicurezza: informazione all'epoca della minaccia globale del terrorismo" nell'ambito della conferenza internazionale, organizzata da RT, che si terrà a Mosca il 10 dicembre", — è detto nel comunicato stampa.

Oltre al fondatore di WikiLeaks, alla discussione parteciperanno ex agenti della CIA Philip Giraldi e Raymond McGovern, e lo storico e scrittore Gregory Copley. La sessione sarà moderata da uno dei più popolari presentatori radiofonici degli USA, autore di numerosi best-seller e conduttore del programma The Big Picture del canale RT America, Tom Hartmann, che nel 2014 è stato nominato dalla rivista The Nation l'uomo più influente dei media americani.

Alla conferenza, promossa dalla televisione RT, parteciperanno rappresentanti dell'opinione pubblica, esponenti politici, esperti e dirigenti dei media provenienti da tutto il mondo, che discuteranno importanti temi della politica internazionale.

Il fondatore di WikiLeaks è stato fermato a Londra in dicembre 2010 su richiesta dalla polizia svedese. In Svezia Assange era accusato di stupro. Il 30 maggio 2012, dopo aver esaminato la pratica, la Corte suprema del Regno Unito ha dato il nullaosta all'estradizione di Assange. Il 14 giugno dello stesso anno la decisione della corte è stata riconfermata. Assange ha sempre negato il suo coinvolgimento in crimini sessuali.

In giugno 2012 Julian Assange ha chiesto asilo politico all'Ecuador, dichiarando che Svezia voleva la sua esradizione per la sua attività di fondatore di WikiLeaks. Da allora Assange vive nel territorio dell'ambasciata di Ecuador.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала