California, strage in centro disabili: 14 morti

© AP Photo / Damian DovarganesStrage a centro disabili a San Bernardino, California
Strage a centro disabili a San Bernardino, California - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Un uomo e una donna pesantemente armati entrano nella struttura nel giorno della festa di Natale e aprono il fuoco sugli ospiti della casa di cura. La polizia non esclude la pista del terrorismo interno.

Sono stati uccisi al termine di un inseguimento durato alcuni minuti i due killer che ieri hanno aperto il fuoco in California, all'interno di un centro per disabili a San Bernardino. Un uomo ed una donna, identificati come Syed Rizwan Farook, 28enne di origini arabe dipendente della struttura e Tahsfeen Malik, 27 anni, hanno fatto irruzione nel centro disabili ieri nel corso della festa organizzata per il Natale, uccidendo 14 persone e lasciandone ferite altrettante prima di dileguarsi.

Il capo della polizia della contea di San Bernardino ha detto che sul posto sono stati ritrovati esplosivi, mentre dopo la fuga gli agenti di polizia venivano a sapere che uno dei due lavorava come ispettore sanitario presso la struttura. Raggiunti nell'abitazione dell'uomo, i due davano inizio ad una fuga a bordo di un Suv nero, dal quale hanno fatto partire in direzione delle auto della polizia che li inseguivano alcuni tubi esplosivi e raffiche di mitra, prima di essere definitivamente neutralizzati da una serie di auto che, dopo aver circondato il mezzo, lo crivellavano di colpi. 

Secondo quanto filtrato in queste ore l'Fbi, che pure avrebbe ammesso di non conoscere ancora i motivi del gesto, starebbe pensando all'ipotesi di un attacco terroristico interno.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала