Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scambio di prigionieri tra Libano e Al Qaeda

Seguici su
Sarebbe in corso in queste ore uno scambio di prigionieri tra il governo libanese ed il Fronte al Nusra, costola siriana di Al Qaeda. Tra i detenuti anche una ex moglie del leader Daesh al Baghdadi.

Sedici militari libanesi sarebbero stati rilasciati in queste ore dai miliziani del Fronte al Nusra, costola siriana di Al Qaeda che, secondo quanto riferito in queste ore dall'emittente Al Jazeera, avrebbe raggiunto un accordo politico con il governo di Beirut. In cambio i jihadisti avrebbero ottenuto la liberazione di 13 persone, 8 uomini e 5 donne appartenenti al gruppo terroristico siriano, dalle carceri libanesi.

L'accordo, sempre stando alle fonti citate da Al Jazeera, sarebbe stato raggiunto grazie all'intervento diplomatico del Qatar, mentre per quanto riguarda le identità dei jihadisti liberati, l'emittente TV panaraba ha riferito della presenza, tra gli altri, di una ex moglie del leader del Daesh, Anu Bakr Al Baghdadi. I miliziani del Fronte al Nusra avrebbero consegnato alle forze armate libanesi anche la salma di un militare, giustiziato nell'agosto del 2014 al confine siriano.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала