Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Damasco è nata “Russia”

© Fotolia / OlegphotorNeonato in ospedale russo (foto d'archivio)
Neonato in ospedale russo (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
Manifestano solidarietà e sono in alleanza non solo i due governi, ma anche i popoli della Siria e della Russia, che esprimono l'un l'altro amore e gratitudine.

Così tra la popolazione siriana è venuta alla luce una bimba, che i genitori hanno chiamato "Russia" in onore del Paese che non ha lasciato far cadere la Siria nelle mani del terrorismo.

Gli abitanti di Damasco hanno raccontato a Sputnik che il primo giorno d'inverno in uno degli ospedali della capitale alla domanda dei medici "come chiamerete la vostra figlia", i genitori hanno risposto: "Russia".

Secondo le parole della madre e del padre di "Russia", con questa scelta vogliono esprimere il loro amore e gratitudine per il popolo e il governo russo per la loro posizione sulla Siria e per l'assistenza umanitaria e le donazioni che sono state inviate in Siria durante questi 5 anni di guerra brutale.

© Sputnik . Sputnik. Khaled Al-KhatebLa neonata "Russia"
La neonata Russia - Sputnik Italia
1/2
La neonata "Russia"
© Sputnik . Sputnik. Khaled Al-KhatebLa neonata "Russia"
La neonata Russia - Sputnik Italia
2/2
La neonata "Russia"
1/2
La neonata "Russia"
2/2
La neonata "Russia"

In precedenza i media avevano riferito che una coppia russa aveva chiamato la propria figlia "Siria": il padre della bimba si trova ora in Siria dove partecipa all'operazione militare aerea contro i terroristi del "Daesh".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала