Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stoltenberg lega lanciamissili della Russia S-400 in Siria con la crescita presenza NATO

© REUTERS / Hazir RekaJens Stoltenberg, Segretario NATO
Jens Stoltenberg, Segretario NATO - Sputnik Italia
Seguici su
Il posizionamento dei sistemi missilistici antiaerei russi S-400 in Siria è uno dei motivi per il rafforzamento della presenza militare della NATO nella regione, ha affermato il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg, arrivato a Bruxelles per un vertice di due giorni con i ministri degli Esteri dei 28 Paesi membri.

Sono apparsi i sistemi di difesa aerea in Siria e i missili "aria-aria" nei caccia russi a seguito dell'abbattimento del bombardiere Su-24 per opera dell'Aviazione turca, che fa parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti contro i terroristi del "Daesh". Nell'incidente il comandante dell'aereo è rimasto ucciso, mentre il navigatore è stato tratto in salvo.

Secondo il segretario generale, lo schieramento dei sistemi S-400 in Siria è "parte del solito copione: la Russia sta schierando i suoi armamenti più moderni in Siria e in Europa".

"La NATO continua ad adattarsi ad una Russia che avanza, che schiera i suoi moderni armamenti. Questo è uno dei motivi per cui abbiamo aumentato il potenziale delle nostre truppe e aumentato la presenza militare nel fianco orientale dell'Alleanza Atlantica," — ha detto Stoltenberg.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала