Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile

Seguici su
Settimane della moda, mercati affollati, turisti, alberghi, architettura antica, persino casinò - la Siria prima della guerra era un luogo tranquillo, ospitale e assolutamente meraviglioso. Nella nostra fotogalleria vogliamo mostrarvi la Siria, il paradiso perduto nella guerra civile sanguinosa. Quando risorgerà dalle ceneri la Siria di quei tempi?

Settimane della moda, mercati affollati, turisti, alberghi, architettura antica, persino casinò — la Siria prima della guerra era un luogo tranquillo, ospitale e assolutamente meraviglioso. Nella nostra fotogalleria vogliamo mostrarvi la Siria, il paradiso perduto nella guerra civile sanguinosa. Quando risorgerà dalle ceneri la Siria di quei tempi?

© AP Photo / Hussein MallaUna modella siriana presenta un vestito alla gara di stilisti con 12 partecipanti, Damasco, il 6 ottobre, 2009.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
1/19
Una modella siriana presenta un vestito alla gara di stilisti con 12 partecipanti, Damasco, il 6 ottobre, 2009.
© Sputnik . Alexei Danichev / Vai alla galleria fotograficaLa spiaggia di un'albergo a Latakia.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
2/19
La spiaggia di un'albergo a Latakia.
© AP Photo / Bassem TellawiUn venditore siriano di dolci a Damasco, il 9 ottobre, 2007.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
3/19
Un venditore siriano di dolci a Damasco, il 9 ottobre, 2007.
© Sputnik . Alexei Danichev / Vai alla galleria fotograficaClienti al mercato centrale di Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
4/19
Clienti al mercato centrale di Damasco.
© flickr.com / Paul KellerUn banco di vendita con diversi ortaggi marinati e colorati al mercato centrale di Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
5/19
Un banco di vendita con diversi ortaggi marinati e colorati al mercato centrale di Damasco.
© Sputnik . Alexey Kudenko / Vai alla galleria fotograficaUn pastore pascola le capre sul pendio del monte vicino a Slenfe.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
6/19
Un pastore pascola le capre sul pendio del monte vicino a Slenfe.
© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaIl mercato centrale di Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
7/19
Il mercato centrale di Damasco.
© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaGli abitanti locali al mercato centrale a Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
8/19
Gli abitanti locali al mercato centrale a Damasco.
© AFP 2021 / LOUAI BESHARAL'entrata nel primo casinò della capitale siriana, vicino all'aeroporto di Damasco, il 30 dicembre, 2010.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
9/19
L'entrata nel primo casinò della capitale siriana, vicino all'aeroporto di Damasco, il 30 dicembre, 2010.
© flickr.com / Alessandra KocmanIl tempio di Bel nella città antica di Palmira.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
10/19
Il tempio di Bel nella città antica di Palmira.
© AFP 2021 / LOUAI BESHARAUn derviscio siriano fa la celebre danza roteante a Damasco, il 7 settembre, 2008.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
11/19
Un derviscio siriano fa la celebre danza roteante a Damasco, il 7 settembre, 2008.
© AFP 2021 / Louai BESHARASiriani tessono tappeti al mercato nella Città Vecchia di Damasco, il 6 ottobre, 2003.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
12/19
Siriani tessono tappeti al mercato nella Città Vecchia di Damasco, il 6 ottobre, 2003.
© AFP 2021 / LOUAI BESHARABeduini siriani sorvegliano i loro cammelli mentre i turisti fanno un giro per Palmira durante il festival al-Badia, nei pressi di Damasco, il 4 maggio, 2007.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
13/19
Beduini siriani sorvegliano i loro cammelli mentre i turisti fanno un giro per Palmira durante il festival al-Badia, nei pressi di Damasco, il 4 maggio, 2007.
© AFP 2021 / LOUAI BESHARAIl panorama di Maaloula, un piccolo villaggio cristiano, situato a 56 km a nord-est di Damasco. Il 29 giugno, 2009.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
14/19
Il panorama di Maaloula, un piccolo villaggio cristiano, situato a 56 km a nord-est di Damasco. Il 29 giugno, 2009.
© AP Photo / Ola RifaiUna turista si fotografa al Palazzo Azm, la sede del Museo di Arti e Tradizioni Popolari a Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
15/19
Una turista si fotografa al Palazzo Azm, la sede del Museo di Arti e Tradizioni Popolari a Damasco.
© flickr.com / Alex KeshavjeeUna famiglia alla Grande Moschea degli Omayyadi a Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
16/19
Una famiglia alla Grande Moschea degli Omayyadi a Damasco.
© flickr.com / Morgan StenmarkAl-Hamidiyah Souq, il più grande mercato a Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
17/19
Al-Hamidiyah Souq, il più grande mercato a Damasco.
© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaGli abitanti locali riposano a Latakia alla sponda del Mar Mediterraneo.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
18/19
Gli abitanti locali riposano a Latakia alla sponda del Mar Mediterraneo.
© Sputnik . Alexei Danichev / Vai alla galleria fotograficaUn ristorante nei pressi di Damasco.
Paradiso perduto: Siria 2011 prima della guerra civile - Sputnik Italia
19/19
Un ristorante nei pressi di Damasco.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала