Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

UE-Turchia, Merkel rischia di firmare una condanna per l’Europa

© REUTERS / Marko DjuricaMigranti al confine serbo-ungherese
Migranti al confine serbo-ungherese - Sputnik Italia
Seguici su
Alla vigilia del vertice UE-Turchia sorge un interrogativo al quale il cancelliere della Germania deve rispondere: è lecito per l’Europa stringere compromessi con il paese che sta finanziando i terroristi comprando il loro petrolio?

I politici che hanno ancora dei principi dovrebbero cancellare questo incontro, scrive il tedesco Deutsche Wirtschafts Nachrichten.

Domenica i leader europei intendono proporre alla Turchia dei miliardi di euro in cambio del suo aiuto nella soluzione della crisi dei profughi. L'UE vuole una soluzione rapida e crede che Erdogan la possa salvare, ma è un errore gravissimo, osserva il quotidiano.

Profughi - Sputnik Italia
Immigrazione, “la Merkel ha provocato il caos promettendo l'impossibile”

I fatti che confermano i legami della Turchia con i jihadisti dell'ISIS dovrebbero essere sufficienti per rendere impossibile l'incontro di domani — prosegue Deutsche Wirtschafts Nachrichten — eppure da un po' di tempo Angela Merkel sta dimostrando in tutti i modi la sua simpatia per Ankara. Al presidente Erdogan questo "compromesso" frutterà non solo dei soldi, ma anche un "bonus" assai prezioso: il silenzio del cancelliere tedesco su tutti i temi per lui scomodi.

Ad Erdogan non si chiederanno chiarimenti sui motivi che hanno spinto la Turchia ad abbattere l'aereo russo, alimentando così gli umori militaristi nel mondo. Non dovrà spiegare che legame c'è tra la sua famiglia e il finanziamento dei terroristi, e che cosa è successo ai giornalisti che hanno smascherato il traffico tra Ankara e ISIS. Nessuno metterà in dubbio le pretese della Turchia per diventare membro dell'UE, ma soprattutto nessuno controllerà se i miliardi di euro, ricevuti dall'Europa, sono andati ai profughi, scrive il giornale tedesco.

Merkel non può garantire che dopo il compromesso con Erdogan, intrapreso in un momento in cui non c'è nessuna trasparenza sul rapporto della Turchia con i jihadisti, i semplici europei, che non sospettano nulla, non diventino, anche se indirettamente, sponsor dell'ISIS. Il patto con Ankara, se verrà firmato, sarebbe una condanna a tutte le persone che potrebbero finire nel mirino dei terroristi. Ciò significa che il cancelliere deve prevenire questo errore prima che sia troppo tardi, riassume Deutsche Wirtschafts Nachrichten.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала