Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, alcuni paesi stanno rinunciando all’intransigenza sul futuro di Assad

© AFP 2021 / SANAIl presidente siriano Bashar al-Assad
Il presidente siriano Bashar al-Assad - Sputnik Italia
Seguici su
La posizione di chi insiste sulle dimissioni del presidente siriano Bashar Assad non è realistica e alcuni paesi cominciano già a capirlo, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Alcuni paesi cominciano comunque a capire meglio le realtà esistenti. Cominciano a rinunciare alla posizione di intransigenza — "prima Assad deve andarsene, poi vedremo che cosa si può fare". Non è una posizione realistica. Ora che una grande parte del territorio siriano è controllata da ISIS, "Nusra" e da altri gruppi terroristici, sarebbe forse poco realistico pensare di poter svolgere le elezioni, come lo sarebbe anche parlare di un regolamento politico. L'unica forza di terra che sta combattendo contro i terroristi sono le forze armate siriane", — ha detto Peskov.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала